Cagliari, caos al Ss. Trinità: “Traumatologia al collasso dopo la chiusura dei reparti al Marino”

Stop agli interventi nell’ospedale di viale Poetto, l’sos: “Tutti i pazienti stanno arrivando al Santissima Trinità, non riusciamo a gestirli. Arru, che futuro avrà il Marino? Lì non c’è nulla a norma”

Il blocco degli interventi all’ospedale Marino, nei reparti di Traumatologia e Ortopedia, fa “esplodere” il Santissima Trinità. Gran parte dei pazienti, infatti, stando a quanto denuncia la Fials, “si stanno recando nelle corsie di Is Mirrionis, e gli operatori sono al collasso perché sono troppo pochi. Si è passati da pochi interventi, calendarizzati, a molti, tutto all’improvviso”, denuncia il segretario provinciale Paolo Cugliara.

“Il nostro reparto di Ortopedia è al collasso, inutile far finta di non voler vedere”, dice Cugliara, “mi chiedo inoltre cosa voglia fare la Regione per il Marino, un ospedale dove nulla è a norma, tra attrezzature vecchie e malfunzionanti. Arru, vuoi forse chiuderlo per sempre? Sarebbe un atto scellerato”.


In questo articolo: