Cagliari, colpito con un pugno cade a terra e batte la testa: studente in fin di vita

La brutale aggressione questa notte nei parcheggi nei pressi di una discoteca in via Newton: lo studente è stato colpito da un pregiudicato, cadendo a terra ha sbattuto violentemente la testa: è in prognosi riservata al Brotzu

Brutale aggressione questa notte nei parcheggi fuori da una nota discoteca in via Newton. Un giovane studente cagliaritano di 28 anni è stato aggredito senza alcun motivo, da un 30enne, già noto alle forze dell’ordine. Questi gli ha scagliato contro un pugno che lo ha fatto cadere rovinosamente per terra. Il ragazzo ha battuto violentemente la testa e ha perso i sensi.  L’aggressore è stato bloccato dopo una precipitosa fuga dai carabinieri della stazione di Pirri. La vittima soccorsa dai sanitari è stata trasportata in codice rosso all’ospedale. Si trova in prognosi riservata, in pericolo di vita, per un grave trauma cranico.  Anche l’aggressore è stato portato presso l’Ospedale Marino poiché a seguito del pugno si è procurato lesioni alla mano. Si trova ora agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo.