La bella storia di San Gavino: studenti e Assl insieme per la nascita del nuovo ospedale

“Ci fa davvero piacere avere questo tipo di opportunità, prendere parte ad un progetto che va al di là della semplice alternanza scuola-lavoro e che ormai ci ha coinvolto completamente, fino a reputarlo come un “nostro” progetto”, afferma Daniel Caddeo della quarta A

Studenti e Assl insieme lungo il percorso  per la realizzazione del nuovo ospedale di San Gavino Monreale.  I ragazzi della quarta A e della quarta D del liceo scientifico Marconi-Lussu di San Gavino Monreale, che seguono  il progetto di alternanza scuola-lavoro coordinato dalle professoresse Alessandra Giagheddu e Pier Anna Collu, hanno accolto oggi nella sala conferenze della scuola il direttore della Assl di Sanluri Antonio Onnis per un incontro-dibattito sul progetto. Una mattinata di dialogo e vivo confronto che ha portato già a un risultato: unpartenariato per un percorso condiviso e collaborativo tra Onnis e gli allievi del liceo scientifico per valutare insieme il cammino che porterà alla nascita della struttura.

Il direttore ha illustrato i nodi fondamentali del progetto, mostrato le planimetrie e ha risposto alle numerose domande degli studenti. “E’ un’opera complessa, ma è anche una grande opportunità e un grande valore per il territorio perché si sta costruendo un ospedale da zero. Per questo ricevere anche idee, proposte e input da questi ragazzi, intelligenze fresche, per la Assl è di grande importanza”.

“Ci fa davvero piacere avere questo tipo di opportunità, prendere parte ad un progetto che va al di là della semplice alternanza scuola-lavoro e che ormai ci ha coinvolto completamente, fino a reputarlo come un “nostro” progetto”, afferma Daniel Caddeo della quarta A, del progetto Uspidali Now. “Per quanto ci riguarda si tratta dell’impegno a crescere, in un certo senso, e anche a dare uno sguardo alla burocrazia che sta dietro questi progetti e a come questo influisca su noi cittadini”, Alessandro Atzei della quarta D, progetto Ghostospital.


In questo articolo: