Sud Sardegna, San Gavino tra i comuni più “ricicloni”: supera l’80 per cento di differenziata

San Gavino è tra i 35 Comuni più “ricicloni” della Provincia del Sud Sardegna, premiati per la raccolta differenziata dei rifiuti urbani. “Si tratta di un grandissimo risultato e traguardo – spiega l’Amministrazione comunale – che vede migliorare il nostro paese di anno in anno”.

San Gavino è tra i 35 Comuni più “ricicloni” della Provincia del Sud Sardegna, premiati per la raccolta differenziata dei rifiuti urbani. “Si tratta di un grandissimo risultato e traguardo – spiega l’Amministrazione comunale – che vede migliorare il nostro paese di anno in anno”.

L’iniziativa di Legambiente denominata “Comuni ricicloni” rappresenta un importante momento di verifica e di comunicazione degli sforzi compiuti per avviare e consolidare la raccolta differenziata, e più in generale, un sistema integrato di gestione dei propri rifiuti.

Tale iniziativa, patrocinata dal Ministero per l’Ambiente, premia le comunità locali, amministratori e cittadini, che hanno ottenuto i migliori risultati nella gestione dei rifiuti: raccolte differenziate avviate a riciclaggio, ma anche acquisti di beni, opere e servizi, che abbiano valorizzato i materiali recuperati da raccolta differenziata.

A partire dall’edizione 2016 del concorso l’accento è stato sui Comuni Rifiuti Free, ovvero quei comuni a bassa produzione di rifiuto indifferenziato destinato a smaltimento. La valutazione del sistema di gestione dei rifiuti avverrà pertanto sulla capacità del sistema di gestione di contenere e ridurre le quantità di rifiuto destinato allo smaltimento.

In questi ultimi anni i criteri di valutazione sono diventati più ambiziosi e la premiazione dei Comuni Ricicloni (quindi quelli che superano il 65% di Raccolta Differenziata) è stata sostituita dalla premiazione dei Comuni Rifiuti Free, appunto, che, oltre a superare il 65% di Raccolta Differenziata, inviano ogni anno a smaltimento meno di 75 kg di rifiuto per abitante.
In totale sono 120 i Comuni sardi che smaltiscono meno di 75 kg/abitante annui, un numero in costante aumento.

L’edizione 2018 del concorso vede San Gavino Monreale tra i 35 Comuni premiati della Provincia del Sud Sardegna, con un tasso di Raccolta Differenziata dell’82,2% e un procapite secco residuo di 74,9 kg.

Entusiasmo tra gli abitanti del paese che sperano ora anche nella riduzione dei pagamenti riguardo la Tari.