Viale Marconi, fermato per un controllo viene trovato con 90 kg di hashish

Quartu, fermato per un semplice controllo, viene trovato con 90 kg di hashish nell’auto

Fermato per un semplice controllo, gli trovano 90 kg di hashish.

Nel corso della mattinata di ieri i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Quartu Sant’Elena impegnati in un normale servizio perlustrativo, durante un posto di controllo alla circolazione stradale in viale Marconi, hanno notato una Opel Zafira che alla vista dei militari ha cambiato repentinamente corsia. Insospettiti dalla manovra, i carabinieri hanno bloccato l’auto.
Il conducente, il 40enne cagliaritano Manolo Secci, era sprovvisto di patente di guida perché revocata dalla Prefettura. Condotto in caserma per procedere al fermo amministrativo dell’auto, l’uomo ha assunto un atteggiamento strano, dimostrandosi intimorito e ansioso. A quel punto, i militari hanno deciso di approfondire il controllo fino a quando Secci ha ammesso di avere qualcosa di illecito nel bagagliaio.
Enorme è stato lo stupore dei carabinieri quando dal bagagliaio sono emersi 4 scatoloni al cui interno erano custoditi ben 90 Kg. di hashish, suddivisi in panetti da 500 grammi.                                                                                              Al termine degli accertamenti il 40enne è stato dichiarato in stato di arresto per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e su disposizione del Pubblico Ministero della Procura della Repubblica di Cagliari è stato condotto presso il carcere di Uta.


In questo articolo: